Amore Criminale, da stasera su RaiTre con Barbara De Rossi il nuovo ciclo di storie di violenza sulle donne

A partire da questa sera, torna sulla terza rete di casa Rai l’appuntamento in prima serata all’insegna di Amore Criminale, con un nuovo ciclo di sei puntate dedicate al racconto di toccanti storie che vedono come protagoniste donne vittime di maltrattamenti e violenze da parte dell’uomo. Alla guida della nuova edizione, sarà Barbara De Rossi che prenderà le redini di un progetto avviato dal 2007 e che finora ha affrontato oltre 100 storie, narrate sempre grazie alle testimonianze ed alle ricostruzioni di quanto accaduto a scapito di molte donne accomunate da un’unica grande piaga: la violenza.

Nella maggior parte delle volte, come abbiamo avuto modo di notare seguendo le precedenti edizioni del programma, a perpetrare violenza nei confronti delle donne protagoniste, sono stati uomini “vicini” alle stesse: un marito, un fidanzato, un ex compagno, spesso accecato da ciò che considerava essere solo un “finto” amore. Non solo violenza fisica, ma anche sessuale, economica ma soprattutto psicologica. Amore Criminale ha analizzato e raccontato con estrema chiarezza non solo le storie di donne uccise, in nome di un amore che non era Amore, ma anche storie di coloro che fortunatamente si sono salvate, sopravvissute a tentativi di omicidio, maltrattamenti fisici e psicologici. E che si sono riprese la propria vita.

Obiettivo principale della trasmissione e della nuova conduttrice, sarà quello di informare le donne e fare prevenzione per far fronte a questa interminabile ondata di violenza: basti pensare che solo nel 2012 sono state ben 124 le donne uccise dall’uomo che diceva di amarle. Un dato allarmante ma soprattutto destinato a seminare ancora più vittime col passare del tempo. La De Rossi, raccoglierà così in ciascuna puntata le testimonianze di coloro che sono riuscite a salvarsi, lanciando così un appello a denunciare, sempre, qualunque caso di violenza subita. Prosegue inoltre la collaborazione di Amore Criminale con le associazioni femminili e i centri-antiviolenza italiani.

In studio, sarà presente in questa nuova edizione l’avvocato Geraldine Pagano, che da anni è al fianco delle donne e dei minori vittime di abusi e violenze e che darà informazioni utili alle donne vittime. Al pari delle precedenti edizioni, inoltre, in ciascuna puntata un attore celebre di cinema, tv o teatro, rappresenterà il punto di vista maschile. Hanno aderito all’iniziativa Enrico Brignano, Giobbe Covatta, Enzo Decaro, Massimo De Francovich, Giulio Scarpati e Nicolas Vaporidis. Tutte le storie, inoltre, saranno trattate seguendo lo stile della docu-fiction.

Nel corso della prima puntata, sarà narrata la storia di Antonella, una ragazza di 23 anni, pronta a sacrificare la sua vita per salvare quella della madre. Antonella vive a Solofra, in provincia di Avellino, e cerca di proteggere la madre da un compagno geloso e possessivo. Ma lui una fredda mattina d’inverno ucciderà Antonella, il suo “ostacolo”, sparandole sei colpi al viso.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *