X Factor 7, Mika e la sua rivincita: “Stimo Simona Ventura, ho conosciuto Morgan ma non so se sarà della partita”

Da qualche giorno è stata ufficializzata la notizia: Mika, sarà uno dei grandi giudici della prossima edizione di X Factor, il talent musicale in onda su Sky Uno HD dal prossimo autunno e che, proprio con la sua presenza contribuirà ad attrarre ancora di più l’interesse da parte di pubblico e critica. Un vero pezzo da novanta che per ora si deve accontentare di affiancare solo Simona Ventura, in attesa di scoprire gli altri nomi ufficiali che andranno a comporre il cast della giuria (sarà confermato Gigi D’Alessio? E’ vera l’indiscrezione secondo la quale potrebbe approdare anche Fedez, oppure si farà sempre affidamento su Elio e Morgan?).

Intanto, proprio il giovane giudice internazionale, in questi ultimi giorni sta rilasciando non poche interviste alla stampa nostrana, spiegando e commentando la sua decisione di approdare nel talent italiano, ma anche anticipando quale sarà il suo modo di affrontare questa nuova sfida televisiva che gli è stata proposta. Intanto, come ha ammesso, sta prendendo lezioni di italiano da un maestro siciliano perchè “voglio fare bella figura e non sembrare una macchietta”. Ma come è nata la sua partecipazioni in qualità di giudice nel noto programma musicale? “Sky mi ha proposto l’idea e l’ho presa al volo. A 17 anni feci un’audizione per un talent e non mi presero; questa è la mia rivincita”.

Ancora non è nota la sua categoria di appartenenza che sarà chiamato a guidare ma anche giudicare nel corso delle esibizioni; occorreranno ancora delle settimane prima di delineare questo aspetto che effettivamente sembra essere uno degli ultimi prima della fine dei casting, eppure Mika sembra avere già le idee piuttosto chiare: “Ho le mie preferenze ma certo l’età dei partecipanti non sarà un problema. Con le donne però sarebbe più facile”, ha ancora dichiarato nel corso dell’intervista rilasciata a Luca Dondoni de La Stampa.

Di sicuro sarà un giudice per nulla clemente, almeno stando alle anticipazioni ed alle sue dichiarazioni: “Sul lavoro non transigo e con il mio team sono abbastanza duro. Anche qui cercherò di evitare che le persone mettano il loro ego prima di quello che devono fare e cioè cantare bene. Se ci sarà da esibirsi non mi tirerò indietro ma intanto sto ascoltando molta musica italiana”.

Mika intanto, ha già incontrato sia Simona Ventura che Morgan, quest’ultimo in forse soprattutto dopo i problemi che lo hanno visto protagonista di recente. Sulla Ventura ha riservato parole di stima, ma in generale sul cast dei giudici ha affermato: “Il 50% di questo show è rappresentato dalle dinamiche fra i giudici e non vedo l’ora di incontrare gli altri. Ho conosciuto Morgan ma non so se sarà della partita, tuttavia se ingaggi un artista come lui devi prendere tutto il pacchetto, anche con i suoi problemi. Fosse per me prenderei Dita Von Teese, perfetta per insegnare ai ragazzi come usare il corpo, mentre un grandissimo come Springsteen non sarebbe adatto perché è uno che parla poco”.

Intanto il cantante 29enne si stabilirà a Milano dal prossimo settembre in vista della sua presenza ad X Factor che comunque non significherà affatto un periodo di fermo dalla sua attività musicale: “Voglio comporre canzoni anche durante X Factor e mi servirà per portare del valore aggiunto al programma”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *