Amici, Grazia Di Michele ritira la sua candidatura come Melina di Un Medico in famiglia

Solo qualche giorno fa, vi avevamo parlato della candidatura di due personaggi celebri del piccolo schermo, in occasione delle Elezioni di Roma 2013. Nello specifico, la prima a scendere in campo era stata l’attrice Beatrice Fazi, nota al grande pubblico per il ruolo di Melina nella fiction di RaiUno, Un medico in famiglia. La Fazi, con la sua candidatura nella lista CittadiniXRoma appoggiando il sindaco uscente Gianni Alemanno, aveva tuttavia sollevato non poche polemiche tanto da portare l’ambiente del Pd a richiedere la sospensione della serie o in alternativa il taglio delle scene che la riguardavano, nel corso della campagna elettorale. Lo stesso Pd, però, non si era probabilmente accorto di un’altra candidatura “vip”, quella di Grazia Di Michele, volto ormai storico del talent di Canale 5, Amici di Maria De Filippi.

La Di Michele, cantautrice e, da qualche anno, volto televisivo in qualità di insegnante di canto della Scuola più celebre del piccolo schermo, aveva inizialmente presentato la sua candidatura nella lista civica legata al candidato a sindaco di Roma Ignazio Marino ma a quanto pare, come accaduto per l’attrice dello schieramento opposto, anche Grazia avrebbe deciso di ritirare dopo poco tempo la sua candidatura. Lo apprendiamo questa mattina direttamente dal sito del Corriere.it secondo il quale a darne notizia è stato proprio lo stesso Ignazio Marino, candidato a sindaco di Roma.

“Con un grande atto di responsabilità e di generosità , Grazia ha deciso di non competere alle prossime elezioni comunali di Roma e rinuncia alla sua candidatura nella Lista Civica Marino Sindaco. La scelta è maturata dopo una lunga riflessione”, ha asserito Marino che ha poi aggiunto: “Grazia Di Michele non parteciperà per evitare violazioni alle regole che prevedono per ogni candidato le stesse opportunità di presenza in video. Una decisione, dunque, che denota profondo rispetto nei confronti dei cittadini e delle norme che regolano il confronto democratico e che è nel solco dei valori e dei principi di trasparenza e correttezza che sono alla base della nostra lista civica per Roma”.

“Pur dispiaciuto per questa importante defezione, la ringrazio per il sostegno espresso e per il lavoro sin qui svolto. Sono sicuro che troveremo le forme e i modi migliori per portare avanti insieme il progetto per il cambiamento di Roma”, ha poi concluso, a malincuore, il candidato sindaco.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *