Miss Italia, la Mirigliani rassicura Fiorello: “Ce la faremo. E non andrà su Sky”

Il destino di Miss Italia, il concorso di bellezza più celebre nel nostro Paese, quest’anno continua a restare in bilico. Qualche tempo fa vi avevamo parlato proprio della futura ed incerta edizione 2013, ponendo alcuni punti interrogativi in merito all’assenza di notizie sulla sua collocazione sul piccolo schermo. A notare il silenzio sospetto, era stato il settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni, che aveva sollevato non pochi dubbi in merito al “giallo” di Miss Italia, sottolineando come a più di sei mesi di distanza dalla finalissima, nei palinsesti Rai non vi era ancora alcuna traccia della prossima edizione del celebre concorso atteso, come di consueto, per i primi di settembre.

Da quel momento, quindi, si è avviato un vero e proprio tormentone: chi sosteneva l’assenza della prossima edizione in casa Rai, chi parlava invece di un presunto spostamento su Sky. Fatto sta che dovremo ancora attendere qualche giorno, esattamente il 5 maggio prossimo, per avere le prime conferme o smentite in merito, ovvero quando saranno presentati dalla Rai i palinsesti ufficiali che eventualmente dovrebbero includere anche il concorso di bellezza guidato da dieci anni da Patrizia Mirigliani.

“Ormai è uno show obsoleto, che ha fatto il suo tempo. Ma soprattutto, costa troppo e rende poco come investimento”, aveva commentato qualche giorno fa un dirigente Rai, come riporta Il Fatto Quotidiano, aggiungendo: “Il programma va in onda da anni su Raiuno grazie a una convenzione biennale, che non prevede il rinnovo automatico, ed è scaduta a settembre. Con la nuova linea editoriale di Raiuno questo accordo non aveva più ragione di esistere. Di fatto già l’allora direttore di rete, Mauro Mazza (sostituito nel novembre 2012 da Giancarlo Leone, ndr), non aveva inserito Miss Italia nei palinsesti autunnali, quindi da tempo si sapeva che non sarebbe andata in onda”.

Ma tra le altre ragioni secondo le quali Miss Italia avrebbe alimentato dubbi nei piani alti di Viale Mazzini, c’è anche la scarsa rendita. Insomma, la crisi si fa sentire anche in tv, come abbiamo avuto modo di notare in altre circostanze (come ad esempio nell’ambito dell’ultima edizione di Sanremo). Quindi, i costi elevati e lo show obsoleto, come è stato definito, finirebbero per portare verso un’unica via, la rinuncia a trasmettere la nuova edizione.

Intervista sempre sul Fatto Quotidiano qualche giorno fa, messa di fronte all’ipotesi di “tradimento” da parte della Rai, la Mirigliani aveva replicato con un pizzico di amarezza: “Andremmo da un’altra parte, anche se per ora non ci voglio pensare”, aggiungendo “Come mio padre prima di me, che rifiutò la proposta di Mediaset in quanto sulla Rai parlavano il Papa e il Presidente della Repubblica, anche io vorrei rimanere qui”.

Intanto, questa mattina, sul nuovo numero di Chi, tra le classiche “Chicche di Gossip”, si è tornati a parlare proprio di Miss Italia. Il settimanale ha raccontato un recente incontro tra l’organizzatrice del celebre concorso di bellezza ed il mattatore Fiorello, avvenuto fuori da un ristorante romano, durante il quale lo showman avrebbe chiesto alla Mirigliani se riuscirà a salvare il programma. Emblematica la replica di quest’ultima che avrebbe asserito: “Ce la faremo. E non andrà su Sky, come hanno scritto”.

In effetti, restano ancora aperte le porte di casa Mediaset. Staremo a vedere come si evolverà la vicenda.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *