Amici 12, terzo serale: il monologo di Enrico Brignano – VIDEO

L’ospite comico della terza puntata di Amici 12 in prima serata, andata in onda ieri sera, è stato il mattatore romano Enrico Brignano, che con la sua presenza ha bissato il successo e il coinvolgimento del pubblico in studio e da casa così come già accaduto nelle sue ospitate avvenute nelle precedenti edizioni del talent show di casa Mediaset. Dopo il suo ingresso trionfale in studio, Brignano ha ringraziato ed è subito partito con il suo monologo: “La televisione veicola lo sport, l’amicizia, il canto, l’amore e, perchè no, tante volte veicola anche il sesso. Certo, non in ora prime time, ma dopo una certa ora, nei canali a tre cifre… tra Al Jazeera e Tele Padre Pio c’è una terra di nessuno dove ci sono dei canali dopo fino alle 23 sono tutti educati e soprattutto svendono i tappeti, i brillanti, le pomate, le pasticche giorno e notte per dimagrire, le lozioni per i capelli, la matita che ripara la macchina…”.

Dopo aver elencato tutti i prodotti tipici delle televendite “fino alle 23:00”, un minuto dopo scatta l’ora “X” e tirano fuori “certi divani… cara Ferilli… con delle donnine”, specificando, sempre rivolgendosi al giudice Sabrina Ferilli (che probabilmente lascerà nelle prossime puntate il serale di Amici), che non c’è nessuna allusione. “Sono quasi tutte donnine nude, dell’Est… sono estive… che si lamentano… nemmeno alla posta ho visto tante donne lamentarsi così…”. Rivolgendosi poi ad Olga Fernando, appollaiata al fianco dell’ospite internazionale, Al Pacino, Brignano ha quindi ironizzato, tra una risata ed un’altra: “Io sto cercando di capire che cosa stai traducendo… chissà in inglese come si dice”, riferendosi ai “lamenti delle donnine dell’Est”.

L’argomento si è poi spostato nuovamente sulla televisione e sulle varie televendite, ironizzando sull’ultimo acquisto del padre, effettuato di notte, Valentina, una sedia telecomandata multifunzione: “A mio padre con questa poltrona piace vedere la televisione, in particolare una rubrica del Tg2, Medicina33, perchè mio padre crede di avere tutte quelle malattie”, cimentandosi poi nell’imitazione del conduttore Luciano Onder che “all’ora di pranzo dice delle cose indicibili”. Da qui, un’ultima scenetta di vita quotidiana con protagonisti suo padre e sua padre, prima dei saluti al grande Al Pacino ed al pubblico di Amici.

CLICCA QUI per il VIDEO

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *