Il Commissario Montalbano, il primo episodio: Il Sorriso di Angelica – TRAMA

Da questa sera, come anticipato all’interno di questo articolo, prenderà il via il primo episodio dei quattro nuovi in programma della fiction Il Commissario Montalbano, diretta da Alberto Sironi e che vede protagonista nei panni di Salvo Montalbano, l’eccezionale attore Luca Zingaretti. Come sempre, il nuovo film dal titolo Il Sorriso di Angelica è tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri edito da Sellerio Editore e che, insieme a Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini, ha curato la sceneggiatura. Andiamo quindi subito a vedere la prima storia raccontata ed in onda questa sera su RaiUno a partire dalle ore 21:10 circa.

La casa al mare ed il lussuoso appartamento di Carlo e Caterina Peritone sono stati misteriosamente svaligiati nella notte. I ladri erano a conoscenza dell’assenza della coppia, in villeggiatura per il fine settimana e, dopo averli addormentati con un gas e svaligiato il villino, si sono recati presso la loro abitazione, svaligiandola. Nessuna impronta in grado di risalire ai ladri, ha sottolineato la perfezione con la quale hanno agito indisturbati. Anche questo aspetto ha portato Montalbano ad intuire che in realtà, i malfattori conoscevano perfettamente i Peritore; il furto, inoltre, si va a collegare ad un precedente che ha visto vittima l’avvocato Lojacono e la dottoressa Vaccaro, avvenuti con le medesime modalità dell’ultimo.

Viene fuori che anche i Peritore conoscono alla perfezione le precedenti vittime dei furti e tutti loro fanno parte di una ristretta cerchia di amici, tutte persone ricche e ben in vista. Montalbano comprende che molto presto, proprio tra loro, potrebbe accadere un nuovo furto. Parlando con Pasquale, figlio di Adelina e ladro esperto, Montalbano scopre che i ladri non sono del posto ma vengono da fuori, ma capisce che dovrebbero avere almeno un basista, con ogni probabilità anche capo della banda.

Sarà così rintracciato e arrestato il ricettatore presso il quale i ladri si liberano delle vetture rubate, ma anche questa strada porterà a pochi elementi utili. Il commissario, riceve però una lettera direttamente dal capo della banda contenente un vero e proprio lancio di sfida. I furti continuano e questa volta colpiscono Angelica Cosulich, dirigente trentenne della banca del paese e facente parte della stessa cerchia di amici precedentemente vittime dei furti.

Angelica parlerà con Salvo, e con la sua bellezza magnetica riuscirà a colpirlo profondamente riportandogli alla mente quell’Angelica dell’Orlando Furioso tanto amata ai tempi del liceo. I sentimenti si mischieranno alla storia portando anche qualche problema. I furti continuano, ma soprattutto porteranno presto ad un risvolto decisamente tragico…

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *