Red Ronnie: da icona della buona musica a icona della “cattiva” politica

Alzi la mano chi, come me, ha sempre pensato che uno come Red Ronnie (all’anagrafe Gabriele Ansaloni) fosse chiaramente di sinistra. E non parlo solo del nome e del colore dei capelli, ma parlo proprio di altro.

Ricordate i duri scontri del 1977 in piazza a Bologna? Quando fu ucciso Francesco Lorusso, Red, ancora Gabriele, faceva il DJ per Radio Alice, una radio indipendente bolognese e di certo, durante quella occasione, manifestava tutta la sua simpatia e la sua solidarietà per i “compagni” scesi in piazza a manifestare.

Certo, poi negli anni ’90 pensa bene di candidarsi per il Partito Socialista Italiano guidato da Bettino Craxi, ma questa è un’altra storia.

Amante della buona musica, specie del rock, vegetariano dal 1991 e sempre in prima fila per fare conoscere la buona musica di qualità. Devo ringraziare lui per esempio, se ho conosciuto la musica geniale di Caparezza nel contenitore Help dell’allora Video Music.

E adesso? Adesso cura l’immagine video di Letizia Moratti e s’incazza con Pisapia. Concetto breve e conciso, ma sicuramente chiaro.

Che tra l’altro, giusto per dovere di cronaca, con Letizia Moratti l’amico Red collabora dal 2008.

Recentemente su Facebook (nella sua pagina fan ufficiale), ha ben pensato di scrivere in uno stato che è colpa di Pisapia se la musica a Milano è in rovina, ed è colpa di Pisapia se il LiveMi è stato cancellato, ma non solo, in quanto se vincerà le elezioni organizzerà un concerto con Jovanotti, Ligabue e Irene Grandi. Roba da non crederci, uomo pieno di colpe e vizi, accidenti!

E’ stato Pisapia. Ecco il nuovo tormentone. E’ nato perfino un pezzo Rap; la figlia Luna fa video con il suo Mac che non mette in risalto la sua chioma rossa, rispondendo ad un utente che a sua volta le risponde.

La ragazza ci prende gusto comunque, la trovate su YouTube, sempre con la sua chioma rossa che il maledetto Mac non riesce a mettere in risalto.

Ronnie va via da Facebook, non chiude la pagina ma abbandona e si rinchiude nel suo blog ufficiale. La satira lo insegue però, anche lì.

In conclusione? Chi ha sentito parlare di Red Ronnie negli ultimi anni? Poca gente immagino, e ne sentivamo la mancanza? Forse sì, ma forse anche no.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *